Tag

,


Per 4 persone: trippa precotta 1,2 kg, 1 cipolla piccola, 1 costa di sedano, 1 cucchiaino di sale, 2 cucchiai di olio d’oliva, 1 bicchiere di vino bianco, 400 g di passata di pomodoro, 2 spoverate di pepe

La trippa precotta si trova dai macellai, al supermercato la trovate già tagliata a listarelle, non scegliete quella più economica, è sicuramente stata sbiancata con acidi e il suo sapore è compromesso

Sbucciate la cipolla e tagliatela a fettine con un coltellino affilato. Spuntate la carota e raschiatela accuratamente eliminando la pellicina esterna. Eliminate i filamenti dalla costa di sedano. Lavate tutte le verdure. Asciugatele e tritatele con la mezzaluna o con il tritatutto. Scaldate l’olio in un capace tegame e rosolatevi le verdure tritate. Lasciate consumare a fuoco dolce 10 minuti, dopo aver versato nel recipiente un mestolo di acqua.

Aggiungete al soffritto la trippa tagliata a listarelle. Rosolatela a fuoco vivo 5 minuti. Bagnatela con il vino. Lasciate evaporare. Salate, pepate. Aggiungete la passata di pomodoro, allungate con un bicchiere di acqua calda. Mettete il coperchio alla pentola. Abbassate il fuoco al minimo. Cuocete 70 minuti. Insapoirte con un’altra spolverata di pepe. Servite la trippa ancora caldissima con la polenta come contorno.

Se non volete preparare la polenta, potete accompagnare la trippa con patate lesse, purè o fagioli cannellini lessati e aggiunti alla trippa a metà cottura.

Annunci