Io non lo dissi a voi, vigili stelle,

A te non ‘lo dissi, onniveggente sol:

Il nome suo, fior de le cose belle,

Nel mio tacito petto echeggiò sol.

Pur l’una de le stelle a l’altra conta

Il mio secreto ne la notte bruna,

E ne sorride il sol, quando tramonta,

Ne’ suoi colloqui con la bianca luna.

Su i colli ombrosi e ne la piaggia lieta

Ogni arbusto ne parla ad ogni fior:

Cantan gli augelli a vol – Fosco poeta,

Ti apprese al fine i dolci sogni amor.-

Io mai no ‘l dissi: e con divin fragore

la terra e il ciel l’amato nome chiama,

E tra gli effluvi che le acacie in fiore

Mi mormora il gran tutto – Ella, ella t’ama.

Josuè Carducci
Annunci