Tag

,


Per 4 persone: 320g di riso, 30g di burro, 2 cucchiai di olio evo, 1 spicchio d’aglio, 1 cucchiaio di prezzemolo tritato, 30g di cipolla tritata, 300g di porcini, 10g di funghi secchi, 1 dl di vino bianco secco, 1,2 lt circa di brodo di verdure, sale e pepe

Fate rinvenire i funghi secchi in una tazza con acqua calda per 30 minuti, scolateli e filtrate l’acqua attraverso una garza bagnata e strizzata, posta su un colino. Lavate poi i funghi, strizzateli e tritateli grossolanamente.

Pulite i porcini prima con uno spazzolino, per eliminare il terriccio, poi passateli con uno straccio umido. Affettate le cappelle e tagliate a dadini i gambi teneri.

Fateli saltare in una padella con l’olio e l’aglio, a fiamma media, per circa 5 minuti, finchè sarà evaporate l’acqua di vegetazione, salateli leggermente,eliminate l’aglio e profumate con la metà del prezzemolo.

Preparate il risotto partendo dalla ricetta base, unite i funghi secchi dopo la stufatura della cipolla con la metà del burro e fateli insaporire per 2-3 minuti, poi tostate e sfumate il riso con il vino. Proseguite quindi la cottura aggiungendo il brodo e l’acqua di ammollo dei funghi.

Cinque minuti prima che il riso giunga a cottura, unitevi i porcini e regolate di sale. Togliete la casseruola dal fuoco, incorporatevi il resto del burro, insaporite con una macinata di pepe. Mescolate bene, coprite la casseruola e lasciate riposare il risotto per 5 minuti. Infine cospargete con il prezzemolo rimasto e servite subito.

Annunci