Ermes, io lungamente ti ho invocato.

In me è solitudine: tu aiutami,

despota, chè morte da sè non viene,

nulla m’allieta tanto che consoli.

Io voglio morire:

voglio vedere la riva d’Acheronte

fiorita di loto fresca di rugiada.

(Saffo)

Annunci